News

La Tela nera: VI Edizione di 666 Passi nel Delirio

Vince la VI Edizione di 666 Passi nel Delirio:

Douglas Cameron Kane (Federica Soprani)

con il racconto

Il cuore di stracci

Congratulazioni!! E complimenti anche a Davide Schito (2° classificato), e Charlie.12 (3° classificato), i quali come finalisti hanno vinto delle Mannaie

Appuntamento a tra pochi giorni con l’ebook dei racconti migliori con il commento di Barbara Baraldi.

Published: 2 Febbraio 2014

Disponibile dal 31-12-2013

– Episodio 3 – I Figli del Pozzo di carne

Autore: Federica Soprani e Vittoria Corella
Serie: Victorian Solstice
Anno Pubblicazione: 2013
Data Pubblicazione: 31 dicembre 2013
Collana: GialloNero
Prezzo: 1.99
Tag: bisex, giallo, vittoriano
Tempo di lettura: 60 minuti
Numero pagine: 102
ISBN: 9788866654919

Sinossi episodio: Nella Londra Vittoriana Uomini Neri e Boogeymen esistono davvero. I Mostri sono veri e hanno fame. Vengono e portano via quelli che hanno più paura. Per sconfiggere i Mostri ci vuole coraggio, follia e un pizzico di disperazione. Una nuova avventura di Jericho e Jonas nella pancia della Londra più nera.

terzo episodio della Serie Victorian Solstice.

acquistalo sul sito della Lite-editions (formato Epub) oppure su Amazon (Kindle) e sui principali store on line

Published: 7 Gennaio 2014

Federica Soprani miglior autore emergente 2013

Federica Soprani miglior autore emergente 2013 secondo il sito I MIEI SOGNI TRA LE PAGINE

A questo post spetta una doverosa premessa.
In questi ultimi mesi il Blog è stato letteralmente sommerso da una valanga di proposte di lettura di autori, giovani o meno, in attesa di essere acclamati dal grande pubblico.
Con l’avvento dell’ebook e dei vari formati digitali è infatti più facile far circolare i vari lavori con la conseguenza che, in mezzo alla montagna di proposte, si infilano spesso parecchi lavori a cui risulta davvero difficile associare il termine “romanzo”. Questo continuo vortice di invii scriteriati di pdf, epub, mobi, doc… (a volte veniamo contattate da autori – o personaggi che si definiscono tali – che propongono i loro scritti senza nemmeno essersi presentati o quanto meno averci dato qualche indicazione specifica sul loro libro; a volte ci vengono proposti anche romanzi che esulano completamente dal genere di letture che trattiamo – indice che l’autore non ha nemmeno dato un’occhiata superficiale al Blog; a volte ancora ci vengono inviati romanzi in versione bozza prestampa, i cui errori di grammatica e sintassi impediscono persino di cogliere il senso di interi capoversi) ci ha reso tutti più diffidenti nei confronti di questa categoria, a discapito di quegli autori emergenti che hanno veramente del talento ed i cui romanzi sono all’altezza, se non addirittura migliori, di quelli dei grandi nomi della narrativa contemporanea.
Noi però non abbiamo ancora perso la speranza e cerchiamo sempre di scovare un tesoro nascosto. A volte veniamo premiate e accontentate.
Una volta scovato il tesoro, ci preme dar spazio a chi veramente merita; ci teniamo a valorizzare ed a supportare questi autori, stelle nascoste, nella speranza che vengano riconosciuti come tali da tutti i lettori. Da qui l’idea di inserire la categoria MIGLIOR AUTORE EMERGENTE 2013 nelle nostre premiazioni.
Per quest’anno io ho deciso di donare questo premio virtuale a Federica Soprani.
Sul Blog Amarilli ci ha parlato entusiasta di lei relativamente alla serie Victorian Solstice, scritta con Vittoria Corella.
Io vi ho parlato del suo romanzo storico “Corella L’Ombra del Borgia“. Vi giuro che per essere riuscita a farmi innamorare di un romanzo storico e dei due protagonisti, io che sono sempre diffidente nei confronti di questo genere letterario, l’autrice ha veramente talento.
Abbiamo proposto anche una bellissima intervista, che vi invito a leggere – o rileggere – per la simpatia dimostrata.
Ecco qualche informazione su di lei tratta dal suo Blog che vi invito a visitare.
Federica Soprani vive a Parma, sfortunatamente per lei, in questo secolo.
Scrivere le è necessario quanto respirare. E da parte di un’asmatica questa affermazione si ammanta di un pathos quasi insostenibile…
Tale necessità non sempre riesce a coniugarsi col suo lavoro presso uno studio grafico e con la gestione più o meno rocambolesca di una famiglia che ha più zampe che arti. Ma oltre che vivere occorre sopravvivere. Laureata in lettere moderne, indirizzo Storia del Teatro e dello spettacolo con una tesi dal titolo La figura del Vampiro nel Teatro tra ’800 e ’900, da sempre coltiva la passione per la lettura e la scrittura. Ha partecipato ad alcuni concorsi letterari e ha vinto il Primo premio nel concorso In omaggio a H.P. Lovecraft indetto dal comune di Parma in associazione con Mondadori Parma nel 2004. Ha pubblicato in un paio di antologie (PROGENIE – Ritorno all’incubo, a cura di Alessio Lazzati, Edizione Scudo; Il Primo Amore a cura della Keltia Editrice) e su riviste (STRANE STORIE NUOVA SERIE – N° 1, Pavesio editore; La Luna di Traverso numero 19 e numero 20, MUP Editore) e periodici (Informazione di Parma, Polis). Scrive racconti di vario genere, dall’horror al fantasy. I suoi autori di riferimento sono Angela Carter, Tanith Lee e Paola Capriolo, oltre ai classici dell’800 e ’900.
A febbraio 2013 è uscito in formato e-book per la Lite Editions La Società degli Spiriti, primo di quattro racconti polizieschi ambientati nella Londra vittoriana che ha scritto con Vittoria Corella. A maggio è uscito il secondo espisodio, La Lega dei Gentiluomini rossi. La serie si intitola Victorian Solstice.
A marzo 2013 è uscita “50 schegge di terrore”, un’antologia ebook e audio libro a cura del portale Letteratura Horror contenente tre sue “schegge” di mille battute.
Nel 2014 usciranno in antologie cartacee ed e-book curate dalla TS Books due racconti inedito, Un passo dietro la morte e Al sicuro nel cuore.
Il suo romanzo Corella l’ombra del Borgia ha vinto il premio letterario Mondoscrittura 2013 ed è stato pubblicato nel settembre dello stesso anno.
Complimenti Federica e grazie di cuore per avermi fatta sognare e sospirare!
Sarai sempre la benvenuta sul nostro Blog che attende con ansia i tuoi prossimi lavori!

Published: 23 Dicembre 2013

The late fall Victorian Tea

tea_vittoriano

Domenica 1° Dicembre nel suggestivo Borgo Medioevale di Castell’Arquato, ci incontreremo per un Te’ di fine autunno Victorian Inspired.

In una confortevole Sala da Te’ del borgo ci attendono raffinati e scelti aromi di te’ con stupefacenti profumi e colori, un ricco buffet dolce e salato che riproporrà le specialità in voga al tempo della regina Vittoria.

Ci intratterremo con la presentazione degli Ebook, ‘Victorian Solstice’, racconti polizieschi vittoriani oscuri e sensuali.

E anche con la presentazione del libro, ‘Il veleno delle streghe’ un romanzo di genere fantasy che racconta la nota vicenda dell’affair de poisons durante il Regno di Luigi XIV.

La presentazione ci darà modo di scoprire le origini della messa nera, l’utilizzo dei veleni nell’antichità ed altri interessanti dettagli storici.

Saranno esposte creazioni d’arte in stile gotico, cappellini e giolleria, orologi, candele e statue.

In mostra alcune splendide stampe della photographer and Digital artist Cunene.

Programma della giornata:

Ore 14 – Incontro in Piazza alta nei pressi del castello per farsi fotografare da bravissimi amici fotografi

Ore 15 – Passeggiata fino alla Sala da Te’ ed inizio delle degustazioni

Ore 17 – Visita al suggestivo Cimitero Monumentale

Dress code: dark, goth, victorian

La prenotazione e il saldo anticipato dell’intera quota sono obbligatori, i posti sono limitati.

Costo: 12,00 €.

Per informazioni tel: mr. Silenski 328-2170657; Amelia 388.1474899 – Form Contatto

Published: 6 Novembre 2013

Premio Chrysalide Mondadori

Federica Soprani finalista in due categorie. Purtroppo non è andata bene, ma 2 racconti su 25 scelti su 700 totali è già un bel risultato 🙂

Ringrazio i blogger che mi hanno dato fiducia.

– Urban Fantasy “Dancing with Roger”
Il mio uomo era al centro della pista, impegnato in una danza indiavolata. Avrei dovuto aspettarmelo. Sembrava nato per assumere su di sé tutti i vizi del mondo e amplificarli nella sua natura di Rinato.
Smesso lo smoking, indossava ora un paio di pantaloni di pelle così aderenti da inguainargli le lunghe gambe come una seconda, nera epidermide, e una maglietta ricavata da una rete metallica.
Parato in questo modo indecente, egli sviliva la grazia e la perfezione dei suoi movimenti dimenandosi selvaggiamente, offrendosi senza pudore agli sguardi febbricitanti ed eccitati della folla di mortali che riempiva il locale. In quel momento tutti, uomini e donne indistintamente, erano innamorati di lui. Egli lo sapeva, e sembrava trarre un piacere immenso da quella sensazione.
Tanti secoli buttati via, per approdare a quella sciocca illusione.
– Paranormal Romance “Il bacio del mullo”
Si chiamava Emilian Degli Innocenti, anche se di innocente aveva solo il cognome. L’aspetto era di uno zingaro, corpo di terra famelica e occhi d’inferno, ma quale zingaro se ne va in giro da solo, senza una tribù? Tutti se lo chiedevano e, se possibile, quella sua insolita condizione lo rendeva ancora più inviso alla gente del paese. Era un lupo scarno e senza branco, Emilian, si aggirava al limitare del mondo degli uomini senza violarne i confini. Quasi mai. Suscitava diffidenza e paura, ma in Miranda anche curiosità.

Published: 6 Novembre 2013